RINNOVABILI: FREE, GRAVISSIMA RETROATTIVITA’ DELLO SPALMAINCENTIVI

ROMA, 24 LUGLIO 2014 – “L’emendamento definitivo relativo alla norma cosiddetta spalma incentivi approvata dalla Commissioni Industria e Ambiente del Senato non sana il vulnus gravissimo della retroattività di un provvedimento che non ci fa apparire come Paese serio e affidabile. L’articolo 26 fa persino confusione tra la categoria degli operatori del fotovoltaico e quella delle altre Fer. Sull’opzione 3 per prolungare il meccanismo degli incentivi e sulla nuova opzione della cartolarizzazione degli incentivi nella misura dell’80% presso un operatore finanziario – operazione questa in misura diversa proposta da Free nel passato – ci si affida ad una serie di provvedimenti che emanerà l’Autorità dopo l’approvazione di questo decreto. Siamo in presenza di un meccanismo troppo farraginoso. Non un bel risultato per un Governo che si vanta di semplificare e velocizzare”.

E’ il commento del Coordinamento Free, Fonti rinnovabili ed efficienza energetica, sull’emendamento del cosiddetto “spalmaincentivi” approvato dalle Commissioni Industria e Ambiente del Senato nel Decreto Competitività.

© 2019 Free-energia.it. All Rights Reserved.

Powered by Wordpress and Botiq