Energia: Bortoni, piace combinazione con clima per Strategia

“A me la sigla Sec, Strategia energetico-climatica, piace. Mi piace questa combinazione tra energia e clima; e’ un binomio inscidibile”. Lo afferma il presidente dell’Autorita’ per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico Guido Bortoni commentando la proposta del Coordinamento Free (Fonti rinnovabili ed efficienza energetica) di cambiare definizione alla Strategia energetica nazionale (Sen) per trasformarla in Strategia energetico-climatica (Sec). “Ogni strategia deve essere anche un’azione, un’iniziativa attiva – osserva Bortoni nel corso di una conferenza alla Camera durante la quale il Coordinamento Free ha presentato un documento ad hoc con idee per la nuova Strategia – non puo’ fermarsi a una semplice ‘omelia’, che non considera tutta la parte di strumentazione necessaria, di politiche pubbliche che permettano di passare dagli obiettivi alle azioni. Invece bisogna mettere in campo tutta una serie di strumenti per passare da una Strategia che non sia soltanto voluta ma che abbia anche un’azione concreta”. “Nel passato era molto facile arrivare dall’ideazione alla creazione – rileva il presidente dell’Authority – ora noi abbiamo una pluralita’ di attori. Ma quest’ultimi non sono solo gli operatori di mercato. Siccome si va verso la ‘domanda’, e’ chiaro che la ‘domanda’ e’ il nuovo segmento della Sec perche’ e’ li’ che bisogna attivare tutta una serie di comportamenti coerenti con la Strategia; la Sec va sulle spalle anche di cittadini e imprese. Coinvolgere questi soggetti prevede un coinvolgimento dal basso, almeno nella fase preliminare e poi nella fase di implementazione”.

© 2017 Free-energia.it. All Rights Reserved.

Powered by Wordpress and Botiq