ENERGIA: FREE, SEGNALE IMPORTANTE CANDIDATURA SILVESTRINI IN CDA ENI

Lo ha proposto la Fondazione Finanza Etica al Ministro dell’Economia Padoan
ROMA, 28 MARZO 2017 – “Il Coordinamento Free appoggia la candidatura di Gianni Silvestrini nel Cda di Eni, che marcherebbe un significativo passo in avanti verso la transizione energetico-climatica. La sua presenza nel Cda di Eni, che recentemente ha inserito nei suoi obiettivi strategici le fonti rinnovabili, arricchirebbe quindi il Consiglio di un’autorevole voce in materia”.
Il 18 marzo il Ministero dell’Economia ha presentato le liste dei candidati per il rinnovo dei Consigli di amministrazione di Eni, Finmeccanica e di altre società di cui detiene la maggioranza delle azioni. I nuovi Cda saranno eletti in aprile e maggio durante le assemblee degli azionisti.
La Fondazione Finanza Etica fra le proposte avanzate al Ministro dell’economia Padoan per Eni ha segnalato Gianni Silvestrini, già Presidente e attualmente Presidente onorario del Coordinamento Free, un’associazione che ha come soci le venti più importanti associazioni attive nei settori dell’efficienza energetica e delle rinnovabili.
“Siamo convinti che le competenze e l’esperienza dell’ing. Silvestrini – si legge nella lettera di candidatura inviata dalla Fondazione Finanza Etica – possano essere di grande utilità per Eni, considerando anche gli accordi internazionali sul clima a cui l’Italia ha aderito e che prevedono la progressiva riduzione di fonti energetiche fossili con quelle rinnovabili per ridurre l’immissione di CO2 in atmosfera”.
Gianni Silvestrini, che attualmente è anche direttore scientifico di Kyoto Club e di QualEnergia, e Presidente di Gbc Italia è uno dei massimi esperti europei nel settore delle energie rinnovabili ed è stato consulente dei ministeri dell’ambiente e dello sviluppo economico nel campo dei cambiamenti climatici e delle politiche energetiche.

© 2017 Free-energia.it. All Rights Reserved.

Powered by Wordpress and Botiq