COORDINAMENTO FREE: GSE, SI FACCIANO LE NOMINE, MA NON SI USINO ALIBI. I VERI PROBLEMI DELLE RINNOVABILI SONO NEI DECRETI E NEL PNIEC

[Roma, 20 febbraio 2020] Le polemiche innescate dalla stampa negli ultimi giorni, dove sono usate strumentalmente alcune dichiarazioni del Coordinamento FREE sul GSE (Il gestore del Sistema Elettrico) sono strumentali alla copertura delle vere ragioni che stanno dietro al passo da lumaca che hanno le rinnovabili in Italia.

«È vero abbiamo messo in rilievo la paralisi del GSE e puntato l’indice contro chi impediva, nei fatti, il funzionamento di questo organo pubblico che è un cardine fondamentale per il buon funzionamento delle rinnovabili. – afferma G.B. Zorzoli, Presidente del Coordinamento FREE –  È necessario che la nomina dei nuovi vertici del GSE non risponda assolutamente a criteri politici, ma tecnici e di competenza perchè nel prossimo decennio dovremo installare decine di Gigawatt di potenza rinnovabile, per centrare gli obiettivi europei al 2030, e questo obiettivo non sarà possibile raggiungerlo senza competenze tecniche che solo persone di provata esperienza, al di fuori delle logiche politiche, possono fornire. Ribadiamo che i veri limiti per le rinnovabili oggi li troviamo nei decreti per le Fer e nel Pniec e che lo stallo del GSE risiede nella lotta, tutta politica che si sta facendo intorno agli enti che gestiscono l’energia in Italia».

© 2020 Free-energia.it. All Rights Reserved.

Powered by Wordpress and Botiq